Chi sono

Milica VasicDopo la maturità  scientifica conseguita presso il  “Terzo liceo di Belgrado”  (Serbia), mi sono iscritta alla Facoltà di Medicina di Belgrado. Mi ha sempre affascinata la mente umana e la ricerca scientifica, forse  non trovando del tutto questa correlazione frequentando la facoltà, decisi di cambiare Paese  iscrivendomi alla facoltà di psicologia presso l’Università degli Studi di Trieste,  scegliendo l’indirizzo quinquennale con orientamento sperimentale-psicobiologico. Nel mio terzo anno degli studi sotto la guida del Prof. Tullio Giraldi inizio a far parte del progetto della ricerca in ambito psiconcologico – una disciplina  che studia disagi psicologici che si manifestano a seguito della diagnosi e della cura di tumore. In seguito mi sono laureata con la Tesi di Laurea in Neuropsicofarmacologia “Correlazione fra fattori psicosociali e polimorfismo delle monoaminoossidasi e del trasportatore della serotonina in donne con tumore della mammella”.
Successivamente ho svolto un anno di Tirocinio Post-laurea, dove ho avuto la possibilità di approfondire il mondo della psiconcologia  seguendo un altro progetto dove lo scopo  è stato quello di applicare l’intervento psicoeducazionale originariamente sviluppato e applicato da Fawzy in soggetti con melanoma maligno, ad un campione di donne con carcinoma mammario in fase precoce.

Al termine del tirocinio nel 2007 ho sostenuto l’esame di stato con relativa iscrizione all’albo dell’Ordine degli Psicologi della Regione Friuli Venezia Giulia, col numero d’iscrizione 1183.
In seguito mi sono iscritta alla Scuola quadriennale di Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale, presso l’Istituto  ITC di Padova. Ho svolto il tirocinio quadriennale presso alcuni Servizi Pubblici di Udine:

  • presso SerT(Servizio Tossicodipendenze) ho condotto i colloqui dove ho potuto maturare esperienza nel campo psicodiagnostico, mediante la somministrazione ed elaborazione di test quali( MMPI-II;CBA2.0; MCMI III; SIB)  restituzione della diagnosi e presa in carico di pazienti. Dopo il tirocinio ho continuato a seguire i pazienti come volontaria.
  • presso Area Materno Infantile del Distretto Sanitario la mia attività clinica riguarda la diagnosi e  terapia in età infantile. Vengono valutate l’intelligenza generale, funzioni neuropsicologiche con batterie specifiche e l’organizzazione emotivo-relazionale. Sulla base delle informazioni raccolte e le risorse del bambino conduco il programma di trattamento psicoeducazionale.

Dal 2008 socio ordinario AIAMC (’Associazione Italiana Analisi e Modificazione del  Comportamento).

Dal 2008  mi occupo, nel settore socio-sanitario, della gestione delle attività dei progetti nazionali e internazionali cofinanziati da fondi comunitari:

  • Ho partecipato in qualità di interprete (serbo/croato -italiano; italiano – serbo/croato) sul progetto chiamato “Sicurezza del lavoro e del lavoratore straniero”, incentrato sulla sensibilizzazione di lavoratrici e lavoratori stranieri su tematiche della sicurezza e della salute negli ambienti di lavoro in Provincia di Udine.
  • Ho collaborato nel progetto PEMPS “Percorsi psicoeducativi ed Empowerment di Malati oncologici e Popolazione in Serbia (PEMPS)” il quale si ispira all’applicazione del modello cognitivo comportamentale di Fowzy ,che viene appoggiato dal Centro di riferimento oncologico CRO di Aviano;
  • Dalla mia esperienze precedenti ho elaborato progetto di ricerca come  ”Prevenzione, cura e riabilitazione dei giovani con malattia mentale e relativa sensibilizzazione alla popolazione”  destinato ai giovani in Serbia, il quale viene appoggiato dal  Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute dell’Università degli Studi di Trieste.

 

Workshop

Ho avuto fortuna,in occasioni di formazione,di incontrare sul mio cammino professionale  docenti di fama nazionale e internazionale,  come nel 2006 dal 16 al 21 ottobre durante 8th World Congress of Psycho-Oncology a Ferrara e Venezia:

Pof. I Fawzy  and  Nancy  Fawzy  (Professors of Psychiatry and Executive Vice-chair Department of Psychiatry and Biobehavioral Sciences) Psychosocial Interventions in Cancer Patients (L’intervento psicosociale nei pazienti con il tumore).

Prof. Jimmie  Holland and Marguerite Lederberg (Department of Psychiatry and Behavioral Sciences, Memorial Sloan-Kettering Cancer Center) Common Problems in Conducting Supportive Psychotherapy: Helping the Clinician Survive.

Pof. Maggie Watson (Head Department of Psychological Medicine, Royal Marsden Hospital, Sutton, Surrey, UK):  Therapy in Action: Sharing Ideas and Skills in Use of Cognitive Behaviour Therapy).

Durante il  corso di studi della scuola di specializzazione, workshop intensivo di una settimana nel 2009 dal 24 al 30 Maggio  e   workshop intensivo nel 2010 dal 22 al 28 Maggio

Prof. Paolo Meazzini (professore ordinario in congedo Università di Trieste, Padova, Roma-La Sapienza) Psicologia positiva , 2009 Parenzo.

Prof. S Soresi, ( professore ordinario presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell’Università degli Studi di Padova), Parent training,  ITC, Parenzo.

Prof. Pierluigi Graziani ( Psychologue, Pr. di Psychologie Clinique et Psychopathologie Université de Nîmes) Terapia delle condotte alcoliche, ITC, 2009,Parenzo.

Prof Ezio Sanavio (professore ordinario presso il Dipartimento di Psicologia Clinica dell’Università degli Studi di Padova), Assertività, ITC; 2009,Parenzo

Prof. Randy O. Frost. (Boston University) “Perfectionism and hoarding in obsessive-compulsive disorder.”(Il perfezionismo e l’hoarding nel disturbo ossessivo-compulsivo), 2010,  Cervia .

Prof. Luca Surian ( Facoltà di Scienze Cognitive, Università di Trento) Processi cognitivi e sviluppo comunicativo nell’autismo,2010, Cervia.

Mary Jean Heppner and Puncky Paul Heppner (University of Missouri) Improving the Quality of Life and Well-being (Migliorare la Qualità della Vita e il Benessere) 2011, Marzo, 4-5, ITC, Padova.

Prof. Donald Meichenbaum (Distinguished Professor Emeritus at the University of Waterloo, Ontario, Canada) “Mode to promote resilience in children and adults,” (Modalità per promuovere la resilienza nei bambini e negli adulti), 2012 , 04 Giugno.  Padova.